Cara Francesca la vita rosicchia

Cara Francesca la vita rosicchia

Clemente Napolitano
Cara Francesca la vita rosicchiai nostri punti deboli dilungatre passi tra la gente che soffermagli sguardi impuri sulle tasche cercad’intendere se sono vuote pesala loro consistenza le rivoltafino a sfiorare la carne convinceche niente non dà niente per tritarlaci vuole ben altro se tasca piange ...
La Festa dei Gigli di Nola: bestialità e armonia

La Festa dei Gigli di Nola: bestialità e armonia

Lello Mazzacane
Gli antropologi hanno avuto un bel da fare nello spiegarsi il dispendio di beni in feste ed usanze come il potlatch degli indiani della costa occidentale dell’America del nord.Molto ci sarebbe da chiedersi anche a Nola per l’enorme dispendio di energie che un paio di migliaia di uomini dedicano ...
Sul principio diabolico della musica

Sul principio diabolico della musica

Vincenzo Notaro
Il sogno è accesso alla realtà dell’anima.L’anima, quella parte di noi che più possediamo, eppure più sentiamo vaga, impalpabile. Ma come mai ci sfugge, se in vero essa è tremendamente individuale, più della carne e delle ossa, più del pensiero e del battito? La risposta è che l’anima ...
Genius gloci: l’arte del territorio

Genius gloci: l’arte del territorio

Enzo Battarra
Genius gloci verrebbe da chiamarlo. Un tempo era il genius loci, un’entità soprannaturale legata a un luogo e oggetto di culto nella religione romana. Secondo Servio, nullus locus sine Genio (nessun luogo è senza un Genio). Il genius loci era il genio del luogo abitato e frequentato dall'uomo.Ne ...
Ritrovamenti

Ritrovamenti

Carlangelo Mauro
Alle cinque di un pomeriggio qualsiasi. Tanti sguardi sugli scheletri dell’età del Bronzo a S. Paolo Bel Sito, “sigillati” sotto le pomici del Vesuvio ad alcuni metri di profondità. In via Cimitero.Ciò che potrò essere io e gli altri domani, fra qualche migliaio di anni e, naturalmente, tr ...
Pagina 2 di 41234